Loading...

Martina Franca ( nella zona di Brindisi )

Seleziona la zona del Salento che preferisci per le tue vacanze, esplora tutte le destinazioni nei dintorni e prenota il tuo soggiorno in una delle nostre case-vacanze.
 

 

Il cuore della Valle d`Itria

Racchiusa nel verde abbraccio della parte meridionale dell`altopiano delle Murge, Martina Franca è il centro più grande e più in alto della Valle d`Itria, una delle zone a più alta frequentazione d`Italia dal turismo internazionale. I colori di questa terra sono il bianco della calce con cui sono imbiancati i tronchi dei trulli, il verde degli ulivi secolari e dei vigneti da cui si produce un ottimo vino doc, il rosso della terra che la circonda e il blu del cielo che la sovrasta. Il centro antico di Martina Franca è noto architettonicamente per l`impronta barocca con cui si presenta ai visitatori, mentre dal punto di vista degli eventi il suo nome è legato soprattutto al Festival musicale della Valle d`Itria, che mette in scena opere liriche e musicali mai rappresentate prima in età contemporanea.

Luoghi da visitare 

Il centro storico di Martina Franca ammalia i turisti di ogni parte del mondo, accogliendoli tra le piazze e i vicoli, lungo le stradine che formano una specie di labirinto. La caratteristica pavimentazione è formata da blocchi di pietra liscia detti “chianche” su cui si affiancano candide casupole e balconi fioriti, chiese e palazzi signorili. Il borgo antico di Martène, come la chiamano i suoi abitanti, è caratterizzato da elementi tipici delle strutture architettoniche della Valle d`Itria, come trulli e costruzioni di pietre “a secco” che si mescolano armoniosamente con il Barocco sei-settecentesco, creando un contesto elegante e signorile su capolavori come la Basilica di San Martino, patrono della città, la sua collegiata e tutte le strutture ad essa collegate. 

Altri sacri ostelli di particolare valore artistico sono la chiesa di San Domenico, quella del Carmine, il chiostro affrescato della chiesa di Sant`Antonio. Tra gli edifici laici di pregio vi è il Palazzo Ducale risalente alla seconda metà del Seicento che oggi è sede del municipio. Non solo, il palazzo ospita anche il Museo del bosco delle Pianelle, con in esposizione le peculiarità della flora e della fauna regionali, con una sezione dedicata alla vita contadina. Nelle sale del palazzo ducale trova spazio anche il Museo di Filippo d`Angiò, in cui vengono esposte opere pittoriche d`arte contemporanea ispirate al territorio. 

Natura e cibo a Martina Franca

Dal punto di vista naturalistico, Martina Franca ha un`importante area protetta Bosco delle Pianelle, a cui si giunge dalla s.p. 581 verso Massafra: l`area è occupata da un rigoglioso bosco di lecci, macchia mediterranea e querce, in particolare di frango, le cui ghiande sono l`alimento principale degli allevamenti di maiali. Poco distante vi è la Selva di Fasano, interessante dal punto di vista della fauna: vi si possono avvistare cinghiali, istrici, gatti selvatici, scoiattoli, daini e, con un pizzico di fortuna, l`avvoltoio capovaccaio, ormai raro nel Sud Italia. 

Tra le attrattive turistiche di Martina Franca vi è l`enogastronomia, rinomata per le carni pregiate della Valle d`Itria. Famoso il capocollo di Martina Franca, un insaccato preparato con vino ed erbe aromatiche, e le tante locande in cui si gustare la cucina tradizionale, tra cui spiccano gli arrosti e gli gnummareddi, involtini di frattaglie speziati e pepati, cotti sulla brace. Non si può non sorseggiare i nettari prodotti dalle cantine locali, tra cui il Verdeca, il Primitivo Tarantino e il Bianco d`Alessano.

Per le tue vacanze in Puglia, scegli una delle nostre case esclusive in affitto nella zona di Martina Franca >>


MARTINA FRANCA COSE DA FARE E DA VEDERE:


Condividi: