Ogni festa ha i suoi piatti. Trascorrere le vacanze nel Salento, in estate o a Natale, vuol dire assaporare anche il gusto della cucina tipica. Negli ultimi decenni la tradizione enogastronomica è finalmente uscita dalle dispense e dai ricettari segreti delle nonne per entrare nei menu delle locande e delle pasticcerie, lasciandosi scoprire dai turisti. Sulle tavole in festa per il Natale, nel Salento, vi sono in particolare alcune pietanze che non possono assolutamente mancare, una specie di buon augurio con ricette come il pesce di pasta di mandorle o i “purcidduzzi” che, boccone boccone, accompagnano i sensi e le speranze verso il nuovo anno con qualche piccola certezza, almeno di gusto.

Ecco le ricette dei dolci salentini tipici delle feste natalizie.


presicce-ferrero.jpg


 ph. Leccenews24

Luminarie dorate e atmosfera magica, oltre che dolcissima, a Presicce. Il paese del Basso Salento si fa set per la Ferrero Rocher


miss_frisella_e_i_suoi_4_piccoli_apprendisti.jpg

I Trullalleri sono gli abitanti del regno incantato di Trullolandia: tra qualche giorno entreranno nelle case dei bambini di tutto il mondo insieme alle magiche ricette pugliesi. 


 
Il mare cristallino di Torre dell`Orso, vacanze di settembre nel Salento
L`estate è agli sgoccioli, i colleghi rientrano dalle ferie e il mal di vacanze ti assale. Non permettere alla nostalgia di prendere il sopravvento. Settembre è il mese perfetto per le tue ferie, specie se hai lavorato per tutta la bella stagione o se i giorni che avevi nel cuore dell`estate son volati via in un soffio. Ecco 5 buoni motivi per trascorrere le vacanze di settembre nel Salento.



Avete visto foto e cartoline in lungo e in largo, sui social, nei racconti degli amici che ve ne hanno parlato entusiasti. Bene, ora tocca a voi.  Se siete già nel Salento o state per raggiungerlo per le vacanze 2017, ecco una mini guida con i consigli di chi il territorio lo conosce molto bene: i salentini. 


1. VEDERE L’ALBA DAL FARO DELLA PALASCIA DI OTRANTO 


 
alba ad Otranto
 

Mettete la sveglia presto, oppure tirate molto tardi: sarete i primi in tutta Italia  a vedere i raggi  del nuovo sole che sorge.  Otranto, a soli 72 km dalla costa dei Balcani, è la città più a Oriente d’Italia. La prima a salutare ogni nuovo giorno.  Il faro della Palascìa,  lungo la scogliera per Porto Badisco, è sospeso in un etereo spazio di silenzio. Sotto la sua ombra in migliaia hanno trovato le risposte che cercavano. Sarà il panorama, dove fotografi, pittori e scrittori trovano ispirazione. Sarà che qui si impara ad ascoltare il vento. Sarà che per arrivarci si attraversano vecchie carraie, strade romane, antichi tratturi e sentieri che costeggiano il mare. 



<< Inizio < Prec. 1 2 3 Pross.  > Fine >>

Risultati 1 - 9 di 25
Condividi: