Avete visto foto e racconti di viaggio del Salento ovunque, sui social, su Facebook, su Instagram, nei resoconti degli amici che ve ne hanno parlato entusiasti. Ora, finalmente, siete nel Salento. Bene, adesso tocca a voi.

Cosa fare durante una vacanza nel Salento?

Se cercate un itinerario per visitare il Salento, se vi state chiedendo quali sono i posti più caratteristici della zona o cosa fare per vivere davvero il territorio e portarvi a casa un`esperienza autentica, prendete carta e penna.

Ecco una guida su cosa fare, cosa vedere e dove andare durante le vacanze nel Salento con i consigli di chi il territorio lo conosce molto bene: i salentini che lo abitano tutto l`anno. 

 
  


fine articolo
Cosa fare durante una vacanza in Puglia? Cosa vedere?
Se vi state chiedendo quali sono i posti più belli da visitare o siete in cerca di consigli su cosa fare e dove andare anche con bambini al seguito, una valida risposta sono i parchi divertimenti! 
Nel Salento, tra parchi acquatici, parchi avventura e parchi faunistici adatti sia agli adulti che ai bambini, le alternative alla classica giornata in spiaggia non mancano di certo! Se poi siete disposti a fare qualche km in più o volete programmare una sosta durante la lunga traversata della Puglia ( da Foggia a S. Maria di Leuca sono ben 400 km!), potrete ampliare la lista con i parchi divertimento della zona di Bari e dell’alto brindisino. Carta e penna, dunque, ecco le nostre dritte. 

fine articolo
In una vacanza sola, il Salento offre due mari diversi, lo Jonio e l`Adriatico. Due mari a così poca distanza l’uno dall’altro che, in una giornata soltanto, si può iniziare con un bel bagno mattutino a est, nelle fresche acque dell’Adriatico e finire nel blu più dolce e mite dello Jonio, a ovest. 
Già, perché il Salento, lembo all’estremo sud della Puglia, è una penisola lunga e stretta. La distanza tra una costa e l`altra è di appena 50 km: più o meno in un’ora d’auto e ci si può spostare da un lato all’altro, godendo di entrambi i litorali e di spiagge bellissime e anche molto diverse tra loro. Nel mezzo, distese d’ulivi, terra rossa, centri storici dove si balla la pizzica e si beve Negramaro. Un vantaggio notevole per chi in vacanza vuole visitare sempre posti nuovi e cerca giornate e itinerari di viaggio densi di esperienze.
  

Potendo dunque spostarsi così facilmente, cosa e come scegliere tra Jonio e Adriatico?

Quali sono le spiagge più belle del Salento?

Ve lo dice il vento. 

Proprio così. E non è certo casuale il motto "Salentu, lu sule, lu mare, lu ientu". Il vento, appunto, è una costante dell’estate salentina. 
La sua presenza, oltre a rendere meno afoso il caldo torrido, influenza in modo decisivo lo stato del mare su cui soffia. Molto spesso, quando uno dei due mari è calmo – Jonio o Adriatico – l’altro è agitato. 

Smartphone alla mano, dunque: se siete in vacanza nel Salento, consultate il meteo per scoprire quale vento soffia. Poi seguite queste dritte: troverete la spiaggia più tranquilla se amate rilassarvi in un mare cristallino, o un mare mosso da onde e cavalloni per sportivi e veri e propri surfisti.
fine articolo

Vacanze nel Salento 2018: quale spiaggia scegliere per andare al mare con i bambini? 

Se siete nel Salento, in vacanza con famiglia e bimbi al seguito, sappiate che le spiagge a misura di bambino sono ben 5. Parola dell’Associazione nazionale Pediatri che ogni anno assegna le “Bandiere Verdi”, un riconoscimento che certifica la qualità delle acque e la sicurezza delle località di mare.  
Cosa vuol dire spiaggia adatta ai bambini? Mare pulito, acqua limpida e bassa vicino alla riva, sabbia fine per giocare a costruire torri e castelli, bagnini e scialuppe di salvataggio per interventi tempestivi, giochi, spazi per cambiare il pannolino o allattare. 
Una spiaggia, in sostanza, adatta anche a mamma e papà, che evita loro ansie e disagi e gli fa vivere una giornata al mare con il dovuto relax, senza rincorrere i più piccoli. 
Ecco dunque le 5 bandiere verdi assegnate nel 2018:
fine articolo

Ne è un assaggio l`inizio del film Mine vaganti di Ferzan Özpetek in collaborazione con Rai Cinema. Uliveti, muretti a secco, torri fortificate: 10 minuti di meritata celebrità per una terra che ha saputo conservare la bellezza di tutto ciò che è autentico.
Benvenuti a Otranto, uno dei borghi più belli d`Italia, la città più a est del Paese: il posto giusto per risvegliare la vostra capacità di meraviglia.

Otranto uno dei borghi più belli d`Italia

 

fine articolo
<< Inizio < Prec. 1 2 Pross.  > Fine >>

Risultati 1 - 10 di 16
Condividi: