Settembre nel Salento: ecco 5 buoni motivi per le vacanze in bassa stagione

 
Il mare cristallino di Torre dell`Orso, vacanze di settembre nel Salento
L`estate è agli sgoccioli, i colleghi rientrano dalle ferie e il mal di vacanze ti assale. Non permettere alla nostalgia di prendere il sopravvento. Settembre è il mese perfetto per le tue ferie, specie se hai lavorato per tutta la bella stagione o se i giorni che avevi nel cuore dell`estate son volati via in un soffio. Ecco 5 buoni motivi per trascorrere le vacanze di settembre nel Salento.


1. IL MARE

Il mare nel Salento è sempre bello, ma a settembre ancor di più. I lidi rallentano i ritmi frenetici di agosto, c`è posto per tutti, la musica si abbassa, il vocio sul bagnasciuga si attenua, le “spiagge libere” sono libere per davvero e possono essere vissute con serenità, scoprendo le dune e godendo del proprio spazio. Si possono sentire perfino le onde che si lasciano accarezzare dal venticello che attenua il caldo nelle ore centrali della giornata. I fondali tornano ad essere cristallini, lasciando intravedere pesci, granchi e paguri che popolano entrambi i versanti della penisola salentina.
 

2. LE TEMPERATURE 

Lido Marini, sullo Ionio, per vacanze al mare a settembre nel Salento
 

Chi ama il sole ma soffre la canicola, non può che scegliere settembre nel Salento per le vacanze rigeneranti coccolate dai raggi. Al mattino si può fare colazione all`esterno. Le ore centrali della giornata, infatti, sono calde al punto giusto per stare al mare e godere dei bagni più belli. Si può dedicare il tardo pomeriggio alla scoperta dei caratteristici centri storici come quello di Lecce con il suo ormai famoso barocco, oppure andare alla scoperta delle riserve naturali come Le Cesine o Torre Guaceto, e dei parchi come quello di Porto Selvaggio.


3. LA TRADIZIONE ENOGASTRONOMICA

A settembre si trova posto al ristorante preferito con molta più facilità. È una tradizione gastronomica assolutamente genuina, con carni, formaggi, verdure e legumi a chilometro zero, quella che si può gustare nelle tantissime osterie e masserie dell`entroterra salentino, mentre a farla da padroni sulle litoranee tra Ionio e Adriatico sono i tantissimi ristorantini di pesce che quasi sempre offrono il meglio del pescato del giorno direttamente dalle paranze dei pescatori di Gallipoli, Porto Cesareo, Castro e di tanti altri piccoli approdi. 

 

4. LE FESTE

San Teodoro a Brindisi, a settembre nel Salento. Ph. Paolo Laku

 

Trascorrere le ferie di settembre nel Salento permette di partecipare ad alcune delle feste patronali più sentite. Si riscopre così la forte devozione in connubio perfetto con tutte le tradizioni più autentiche di questa terra, come le imponenti luminarie, la musica dei concerti bandistici, le processioni a mare, le fiere e i programmi civili che accompagnano i festeggiamenti. Tra queste, sono particolarmente famose le celebrazioni in onore di San Teodoro a Brindisi la prima settimana di settembre, e San Giuseppe Desa nella sua città natale, a Copertino, tra il 16 e il 19 settembre.


5. I BORGHI PIÙ BELLI D`ITALIA

Nell`anno dedicato ai borghi, si può approfittare di settembre con le sue temperature dolci e accoglienti per andare alla scoperta dei borghi più belli d`Italia presenti nel Salento. Le possibilità sono diverse, dai confini dell`Alto Salento fino all`estremo Capo di Leuca, ecco dunque i bellissimi e unici centri storici di Cisternino, Locorotondo, Otranto, Presicce e Specchia. L`ideale sarebbe anche trovare una casa vacanze in uno di questi paesi, per godere a pieno e fino in fondo della loro autenticità, della loro quotidianità e della bellezza che li rende unici.


Questi motivi ti hanno convinto? Benissimo! Allora non ti resta che preparare le valigie e scegliere se stare sul mare del Salento o in uno dei bellissimi centri dell`entroterra, prenotando una delle nostre case vacanza a prezzi davvero eccezionali >>

 
Specchia, uno dei borghi più belli d`Italia, da scoprire durante le vacanze di settembre nel Salento