Loading...

Leverano ( nella zona di Porto Cesareo )

Seleziona la zona del Salento che preferisci per le tue vacanze, esplora tutte le destinazioni nei dintorni e prenota il tuo soggiorno in una delle nostre case-vacanze.
 

 

Leverano, (dal greco, "zona umida") sorge sulla pianura dell`entroterra ionico-salentino e dista solo 10 Km dalle splendide spiagge di Porto Cesareo. Leverano è sempre stato ed è un importantissimo centro agricolo del Salento, famoso per la floricoltura e per la coltivazione dell`uva, con i tipici vigneti Negroamaro Malvasia dai quali, anche grazie alle cantine sociali (come la Cantina Sociale di Leverano) e a quelle private (come la Cantina dei Conti Zecca), si ricavano vini di eccellenza come il "D.O.C. Leverano".


La città fu fondata probabilmente nel 540 d.C. a seguito delle devastazioni degli ostrogoti a scapito degli abitanti dei vicini casali di Torricella e Sant`Angelo, i quali fuggirono e ripararono nell’odierna città. Nell`IX secolo Leverano subì un’altra invasione barbarica ad opera dei Saraceni. I Normanni poi la ricostruirono e l`Imperatore Federico II di Svevia la dotò di una torre per la difesa del centro urbano. Nel 1400, Tristano Chiaromonte la fornì di una cinta muraria e di un fossato, migliorati e potenziati da Carlo V nel secolo successivo. Fino all’eversione dal feudalesimo, avvenuta i primi dell’800, il feudo di Leverano appartenne agli Orsini del Balzo, a Federico d`Aragona, ai Castriota Scanderberg, ai Francina Villant, ai del Tufo, ai Pinelli, agli Squarciafico, ed infine ai Pignatelli di Belmonte.

 

Il centro storico di Leverano è rimasto intatto dalle sue origini, ben conservato, un unico raggruppamento di abitazioni circondate da stradine e piazzette di basolato.

 

Qui troviamo alcune chiese di una certa importanza, come la Chiesa Matrice, dedicata alla Santissima Annunziata, esempio della transizione dal rinascimento al barocco, distrutta da un terremoto nel 1743 e ripristinata grazie ad un restauro del 1747; la Chiesa barocca di Santa Maria, nella piazza centrale; infine, lungo la provinciale per Nardò, la Chiesa seicentesca di Santa Maria delle Grazie con l`annesso convento dei Frati Minori, risalente quest’ultimo alla seconda metà del XV secolo. Altri edifici di culto minori sono la Chiesa della Madonna della Consolazione del XVII secolo, eretta in seguito al ritrovamento miracoloso di un`immagine della Vergine  Odigitria (di epoca bizantina) conservata tuttora al suo interno; infine, la Chiesa di San Benedetto, costruita nel 1625, molto probabilmente su un preesistenze edificio quattrocentesco annesso al quale era forse presente un monastero di monache benedettine.

 

Nel centro urbano, si trova poi la Torre federiciana che si eleva per circa 28 metri sulle case della città. La torre fu edificata per volere di Federico II di Svevia nel 1220 al fine di monitorare la vicina costa ionica minacciata dalle incursioni piratesche. Dal 1870 è considerato Monumento nazionale.


LEVERANO COSE DA FARE E DA VEDERE:


ESPLORA LA NOSTRA COLLEZIONE DI CASE VACANZE A LEVERANO

RICERCA DI CASE VACANZE A LEVERANO PER TIPOLOGIA

Case vacanze a Leverano (3)
Bed and Breakfast a Leverano (2)
Condividi: